Sii regolare ed ordinato nella tua vita, cosi chè tu possa essere violento ed originale nel tuo lavoro. G.Flaubert

Ciò che tu guadagni che non serve alla vita tua è in man d'altri senza tuo grado. L. Da Vinci


martedì 7 agosto 2012

L'INCONTRO PIU' BELLO IN BICICLETTA - IL PENSIONATO ARRABBIATO

CON LA SCUSA DI ANDARE A RITIRARE DELLE MAGLIE PER LA SQUADRA A MONTOPOLI VAL D'ARNO, PRENDO LA BICI PER UN BEL GIRO TOSCANO DI MEZZA ESTATE: 120 KM DI  PEDALATE, MUSICA, PAESAGGI SEMPRE DIVERSI SOTTO IL SOLE INQUINATO DI FINE LUGLIO.


DOPO VICOPISANO MI SI ACCODA UN CICLISTA ADOLESCENTE, PROBABILMENTE AGONISTA. CERCO DI MANTENERE UN RITMO MEDIO-ALTO SUI SALISCENDI DELLA VIA PROVINCIALE FRANCESCA. NON MI GIRO INDIETRO PER DIVERSI CHILOMETRI COME A FAR CAPIRE ALLA GIOVANE LEVA DEL PEDALE CHE ANCHE SE LUI DIVENTERA' UN PROFESSIONISTA, PER ORA IL "VECCHIETTO" PESTA PIU' FORTE.

AD UN CERTO PUNTO, PRIMA DI UNA ROTONDA RALLENTO E INVECE DEL RAGAZZINO CHE DEVE AVER DA TEMPO RINUNCIATO ALLA MIA SCIA PER FARE IL SUO GIUSTO ALLENAMENTO, MI  SI AFFIANCA UN BAFFUTO SIGNORE CON ACCENTO TOSCANO CENTRALE: -"OH, E TU VA' FORTE, CHE SEI UN CORRIDORE?-
-"NO, VADO A MONTOPOLI, HO FRETTA CHE MI CHIUDE UN NEGOZIO-
-"MONTOPOLI...L'E' LONTANO...E TI CI PORTO IO!-
DETTO CIO' SI METTE IN TESTA A TIRARE A 36 ALL'ORA, TUTTO BASSO SUL MANUBRIO.
DA DIETRO NOTO 2 FILI CHE ESCONO DALLE SUE ORECCHIE.

GIUNTI DOPO UNA DECINA DI CHILOMETRI ALLA ROTONDA CHE SEPARA IL MIO PERCORSO DAL SUO, CI FERMIAMO.
CON VOCE MOLTO ALTA, CHE GIA' AVEVO NOTATO:

-OVVIA, ORA TU VA' DRITTO...TE TU FA' LA ROTONDA, RITORNI INDIETRO E TU PIGLI L'ULTIMA, TE TU VEDI 'ARTELLI MONTOPOLI E TU SE' ARRIVATO."
-GRAZIE, QUI CI CONOSCO!-
-SENTI, CHE TU CORRI? DA DOVE VIENI?-
-DA VIAREGGIO.
-L'E' UN BEL GIRO! IO SON DI FUCECCHIO E STAMANI SONO ANDATO A MARINA DI PISA. TUTTI I GIORNI E SON 140, 160 KM. PERCHE' TE TU MI VEDI E DOMANL'ALTRO SONO 68 ANNI. E LA PENSIONE LA M'E' RIMASTA DI TRAVERSO....MADONNA BONA -E INDICA LA GOLA CON IL DITO INDICE- PERCHE' IO SON SORDO, LO VEDI: -INDICA LA PROTESI- QUARANT'ANNI D'OFFICINA, A TAGLIA' LA LAMIERA, PERCHE' PENSAVO DI LASCIARE A GIOVANI UN FUTURO MIGLIORE E 'NVECE ERA MEGLIO SE CONSUMAVO PIU' BICICLETTE, DIO BOIA! ALTRO 'HE GIOVANI, TUTTI A LORO LA' SONO ANDATI ..."-E INDICA PRESSAPPOCO VERSO ROMA-

CI SIAMO SALUTATI CON UN ABBRACCIO E ANDANDO VERSO MONTOPOLI NON SAPEVO SE PIANGERE O SE RIDERE.

1 commento:

COMMENTI LIBERI E ANONIMI. SI CHIEDE LINGUAGGIO CORRETTO. POSSIBILMENTE FIRMARE CON INIZIALE PUNTATA.